'LA MIA “AVVENTURA” DI BONDAGE CON GWENDOLINE'



Salve!

Sono qui per illustrarVi sinteticamente quella che, a ragione, posso considerare un'esperienza eccitante vissuta in Corsica, a casa di 'GWENDOLINE' che, come me, è una trav. francese esperta in Bondage e disponibile a nuove conoscenze.

Due parole su come ci siamo conosciute: lei aveva visto un mio annuncio a tema su un famoso sito bdsm italiano e quindi mi aveva contattata scrivendomi una lettera di presentazione in inglese... Successivamente abbiamo mantenuto i contatti, inizialmente scrivendoci tramite e-mail, poi finalmente tramite telefono.

Il contatto telefonico per me è stato importante al fine di creare un'amicizia ed una certa familiarità e fiducia, così dopo un periodo di "frequentazione" via e-mail e telefonica finalmente ci siamo viste per Pasqua.

Arrivata nella sua città ho avuto quindi il piacere di conoscere Gwendoline di persona e durante il tragitto per andare a casa sua abbiamo approfondito meglio i nostri gusti.

Alla sera abbiamo solo chiacchierato rimandando al mattino seguente la prima sessione di bondage.

Alla mattina ho seguito con molta trepidazione i vari preparativi per i nostri giochi.

Gwendoline ha cominciato innanzitutto con l'allestimento del palo in legno che ha fissato con un gancio al soffitto in modo da renderlo stabile. Successivamente ha iniziato con il legarmi saldamente al palo con decine e decine di metri di corda in canapa, fotografando poi ogni singolo passaggio della legatura... Devo ammettere che fu un bondage stretto, ben saldo e le corde di canapa, Vi assicuro, danno una sensazione speciale perchè una volta fissate non si spostano di un centimetro e poi perchè ruvide! Ottimo direi per una “masochista” come me!

Naturalmente a completare il bondage è arrivata poi la classica 'ball-gag' o meglio conosciuta come bavaglio a palla... Ricordo che rimasi in quella posizione per più di 3 ore! Alla fine decise di bendarmi per poi "stuzzicarmi" con un vibratore fino a farmi “venire” in maniera stupenda..

A questo punto mi slegò, anche perchè avevo veramente bisogno di una pausa...

Naturalmente ora arrivava il momento per Gwendoline, in quanto anche Lei come me, ama essere legata, imbavagliata. In effetti quando mi contattò disse che prima sarebbe toccato a me il Bondage, la volta successiva io avrei legato Lei, per ricambiare la "cortesia"... e così fu!

Concordammo per un 'Hogtie" o meglio conosciuto in Italia con il termine un po’ particolare di “incaprettamento”... Devo ammettere che avevo fatto un buon lavoro: mi capita raramente di dover legare un'altra persona ma a quanto pare mi sono "difesa" bene anche grazie al corso di bondage che ho frequentato recentemente a Milano.

Utilizzando le sue corde bianche di cotone e seguendo per la verità i suoi consigli (in francese) il risultato è quello che compare dalle foto che potete vedere nella relativa rubrica e devo dire che Gwendoline è rimasta soddisfatta... Poi è arrivato nuovamente il mio turno con una nuova legatura: prima con un "single glove" o meglio una specie di sacco dove racchiudere, imprigionare e legare sia le braccia che le mani... poi il bavaglio e… voilà: Il gioco è fatto! In questa posizione sono stata sculacciata adeguatamente.

Successivamente abbiamo provato un'altra "bondage situation": legata saldamente, in ginocchio, quindi imbavagliata. Anche qui secondo me l’esito della sessione è stata interessante.

Il giorno successivo abbiamo pensato di realizzare altre posizioni di bondage utilizzando una sedia particolare...: è stato per entrambe eccitante!!

Devo ammettere che ho potuto apprezzare l'esperienza e l'abilità di Gwendoline nel legare, oltre che la buona dotazione di attrezzatura per il Bondage. Inoltre ho approfondito ulteriormente le mie conoscenze nelle tecniche di legatura, migliorato il mio francese ma sopratutto ho conosciuto una persona per me speciale, cordiale, affascinante che ha saputo fin da subito mettermi a mio completo agio realizzando assieme a me, per Noi/Voi delle belle legature e un servizio fotografico spero simpatico, intrigante e... “divertente”!

Attualmente c'è un buon rapporto di amicizia e ci teniamo periodicamente in contatto via e-mail, anche telefonicamente... E' comunque mia intenzione ritornare in Corsica, isola dalle tante attrattive, per rivivere ancora una volta un'esperienza indimenticabile di Bondage con la mia amica Gwendoline... quindi non mi rimane che salutarVi: alla prossima “avventura”!

...Un bacio e un saluto dalla Vostra . . .



'Vera, .


 

 

   

Aucun document de ce site ne peut être dupliquè ni reproduit sous n'importe quelle forme sans autorisation. Copyright (c) 2005-2019 'Vera, Bondagette CD. Tous droits réservés / No materials in this site may be duplicated and reproduced in any form without permission. Copyright (c) 2005-2019 'Vera, Bondagette CD.  All rights reserved.

 

 
 
  Site Map